"L'Energia creatrice dell'Universo… sulla punta di una matita."


Lascia un commento

Illustrazioni a pastelli

tappetovolante incontro5 little-boy-from-the-future wild-little-girlEcco un nuovo lavoro in preparazione, questa volta si tratta di un libro illustrato rivolto specialmente ai lettori più giovani, e questi sono alcuni dei disegni preparatori (il link che appare nelle immagini è riferito alla gallery di mie immagini che ho aperto su deviantart, un sito molto simpatico)

Annunci


Lascia un commento

Heidi …e gli audiolibri gratuiti

heidiCosa c’entra Heidi con gli audiolibri? Be’, ultimamente ho scoperto questo sito: http://www.booksshouldbefree.com/

Raccoglie più di 3000 audiolibri, ossia file mp3 registrati da volontari che leggono interi libri, ascoltabili capitolo per capitolo in linea o scaricabili gratuitamente poichè si tratta perlopiù di classici della letteratura o di opere libere non coperte da copyright. Sono soprattutto libri in inglese, ma  si trova anche qualcosa in altre lingue, anche italiano; sicuramente può essere una grande occasione per studiare una lingua divertendosi! Finora ho letto, anzi ascoltato!, Le avventure di Sherlock Holmes, Walden, I tre moschettieri… ma soprattutto..lei! Heidi! La ragazzina che ha appassionato generazioni di bambini grazie al cartone animato giapponese, è la protagonista di un romanzo del 1880 della scrittrice svizzera Johanna Spyri, e ora posso dire che il cartone riproduce fedelmente la storia del romanzo; scopro ora, tra l’altro, che lo studio dei personaggi e delle ambientazioni della serie animata (risalente al 1974) fu affidato proprio ad Hayao Miyazaki, divenuto in seguito famoso fumettista e regista grazie alle sue bellissime opere a sfondo ecologico. Fu una delle serie animate che seguii per intero da piccolino, e penso che già allora mi emozionò l’amore sconsiderato che Heidi ha per le sue montagne, al punto che lo stare in città la fa ammalare; con la sensibilità di adesso ho “ascoltato” il romanzo e mi sono emozionato di nu0vo, come allora; il racconto è davvero bello e le lacrime sgorgano spesso e volentieri, ho condiviso con questa piccola eroina lo stupore e la gioia che prova ogni giorno passato in montagna di fronte all’ennesima meraviglia quotidiana, sia essa un nuovo fiore appena sbocciato o il sole al tramonto; generosa a dismisura, il suo cuore è davvero puro e il suo rapporto con la Natura è totalizzante, lei ne è parte..!

Chissà che donna è diventata da grande!… Magari un giorno scrivo un sequel …